Auto contro impianto di metano: panico e traffico in tilt sulla Salaria

Incidente a Favalanciata: l’urto, violentissimo, ha causato la rottura della condotta e la fuoriuscita di gas; circolazione ferma per 4 ore

(FONTE IL RESTO DEL CARLINO) di Maria Grazia Lappa

carabinieri

carabinieri

Ascoli Piceno, 1 maggio 2013 – Incidente stradale a Favalanciata nel territorio di Arquata. Una donna P. C., intorno alle 23, mentre tornava da Ascoli, in prossimità di una curva, per cause che sono ancora in corso di accertamento, ha perso il controllo dell’autovettura, finendo contro uno impianto di metano.

L’urto è stato violentissimo ed ha causato la rottura della condotta e la fuoriuscita di gas. Momenti di panico perché in un primo momento si è temuto che l’auto potesse esplodere. Sul luogo sono intervenuti prontamente i carabinieri di Arquata e in ausilio anche il Radiomobile e la polizia stradale, inoltre i vigili del fuoco che hanno dovuto lavorare alacremente prima di ripristinare le condizioni di sicurezza. La strada Salaria è rimasta chiusa al traffico per 4 ore. Tanto spavento, ma per fortuna la donna ha riportato solo contusioni e abrasioni, le sue condizioni sono discrete. Sulla dinamica dell’incidente sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri della Compagnia di Arquata.
Cellulari Usati
SCATOLE CARTONE IN PRONTA CONSEGNA!!! www.semprepronte.it

Precedente Fabriano rischia di perdere la partnership con la Spes Successivo Riacceso l’inceneritore Il comitato: "Tutti in piazza"