In auto senza patente, fuga da film Picchia i carabinieri e viene arrestato

tmp_30085-20150118_caramba-917509468

Non si è fermato all’alt, è stato bloccato dai carabinieri dopo una fuga da film. I carabinieri di Senigallia hanno arrestato un 42enne originario di Foggia, domiciliato nella provincia di Pesaro Urbino, per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e guida senza patente.

Intorno alle 17,30 di ieri, una pattuglia del Nucleo Radiomobile durante un posto di controllo in via Strada della Bruciata, ha intimato l’alt al conducente di un’autovettura Lancia Lybra SW. L’automobilista, con una manovra improvvisa e rischiando di investire i due carabinieri, ha eluso il controllo si è dato alla fuga ad elevata velocità in direzione via Enrico Mattei.

E’ stato inseguito, i militari, non perdendo mai di vista il veicolo in fuga, dopo aver azionato i dispositivi luminosi e sonori di emergenza hanno tentato in tutti i modi di far desistere il fuggitivo. Dopo circa 5 chilometri di inseguimento, il foggiano tallonato dall’autoradio dei carabinieri, percorrendo ad elevatissima velocità via Berardinelli a Senigallia, affrontando una curva ha perso il controllo del veicolo colpendo un muretto sul lato della carreggiata. A seguito dell’esplosione della ruota anteriore e posteriore sinistra, ha terminato la sua corsa contro un terrapieno.

Prontamente raggiunto dai militari, ha tentato un’ulteriore fuga a piedi, scagliandosi contro ed aggredendo uno dei carabinieri di pattuglia che sono riusciti a bloccarlo. In seguito i carabinieri hanno accertato che l’automobilista era sprovvisto di patente di guida perché revocata mentre la Lancia Lydra non aveva la copertura assicurativa.

Il 42enne è stato pertanto denunciato anche per guida senza patente

Fonte il Corriere Adriatico 

Precedente Non si ferma all'alt e aggredisce Cc Successivo Ruba abiti all'Ipercoop, arrestato