Autobus a fuoco, i passeggeri: «Siamo salvi per miracolo»

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 31 maggio 2015 – Sono arrivati in città alcuni dei 70 passeggeri dell’autobus della «Roma-Marche linee» che sabato è andato a fuoco lungo l’A24. E nelle loro parole c’è tutto il dramma di quei momenti. «Siamo salvi per miracolo», dice per esempio Anna Pucci, romana che era in viaggio con un’amica con destinazione Porto San Giorgio, per poi raggiungere una comitiva a Montottone e da lì fino ad Ascoli.

In città sono poi arrivati, ma dopo una disavventura che difficilmente dimenticheranno. «Eravamo partiti alle 10 da Roma, e circa un’ora dopo – racconta la donna – abbiamo sentito un botto e alcuni passeggeri che erano nei posti dietro ci hanno urlato di scendere. Siamo scappati appena in tempo, perché una volta scesi abbiamo visto le fiamme che avevano avvolto la parte posteriore del bus». Il mezzo è stato incenerito dalle fiamme e i passeggeri sono potuti ripartire solo alle 15. Oltre alla paura, anche la beffa: nel rogo hanno perso tutti i loro bagagli lasciato sul bus, per alcuni di loro anche di valore, come vestiti, oro e computer.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

I commenti sono chiusi.