Autolavaggio con due sexy ‘lavatrici’: c’è già la coda

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Fano, 29 agosto 2014 – Conto alla rovescia a Barchi: domenica va in scena la settima edizione dell’«Urban Race», kermesse irrinunciabile per gli appassionati del tuning (l’elaborazione estetica e meccanica delle auto) delle Marche e dell’intero centro Italia, diventata famosissima anche fra i “non addetti ai lavori” per il «sexy car wash» più discusso della Penisola. Uno show che vede all’opera due attraenti modelle, le quali, spugna insaponata in mano, tirano a lucido una serie di macchine mentre dei getti d’acqua sparati da diverse posizioni bagnano via via i loro abiti succinti fino a creare “seducenti” trasparenze. Ad accendere i riflettori sullo spettacolo in questione di Barchi ci ha pensato, 3 anni or sono, la maxi polemica innescatasi dopo le critiche di «Femminismi.it», osservatorio web sulla libertà femminile, che definì la cosa «indegna e umiliante per tutte le donne». Un’opinione condivisa dall’associazione «LiberaMente» di Montemaggiore al Metuaro, che rincarò la dose scrivendo: «non possiamo volgere lo sguardo altrove quando il corpo della donna è ancora una volta svilito e ridotto a essere mero oggetto sessuale…». (FOTO)

«Considerazioni assurde — ha sempre replicato Walter Rinaldini, presidente dell’Urban Racer Team, che va avanti “sereno” —; non c’è davvero niente di lesivo della dignità femminile. Lo spettacolo è fatto da modelle in regola, con tanto di agenzia alle spalle, che pagano le tasse per il loro lavoro e che sono vestite in maniera adeguata (solitamente con una maglietta chiara e lo slip del costume, sostituito nella versione particolarmente “casta” del 2013 da un paio di attillati leggings, ndr)». La manifestazione di domenica, alla quale si sono iscritti un centinaio di equipaggi provenienti, decollerà alle 9 con le esibizioni del 4×4 freestyle e le prove libere nella pista “proto”, proseguendo fino alle 19,30 tra gare di estetica, di rombo, sfide di abilità alla guida e la quinta tappa del campionato Ape Proto Evolution. Stand gastronomici e ingresso gratuito. Alle 18 il «sexy car wash», preceduto quest’anno da un altro momento che sia annuncia appetibile per i maschietti: la finale del concorso «Miss Motors Italy 2014» con 20 ragazze che si giocheranno l’accesso a «Miss Italia».



Precedente Le previsioni meteo di oggi nelle Marche Successivo Vallefoglia, officina derubata per la terza volta Bici e moto in vendita su un sito ucraino