Avances sugli studenti: il professore torna libero, ma non può insegnare

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Matelica (Macerata), 13 maggio 2015 – Torna libero, ma per adesso non potrà continuare a insegnare il professore universitario che era finito ai domiciliari con l’accusa di violenza sessuale su alcuni studenti. Il tribunale del riesame ha accolto la richiesta della difesa del docente, Francesco Parrillo, 51 anni, assistito dagli avvocati Francesco Copponi e Giammarco Russo.

Parrillo, insegnate alla facoltà di veterinaria di Unicam a Matelica, è accusato di avance sessuali nei confronti di sette ragazzi e, in un caso, anche di estorsione perché avrebbe minacciato un ragazzo di non fargli superare l’esame se non fosse andato con lui. Il professore ha sempre respinto ogni accusa.

Il tribunale del riesame ha comunque confermato l’impianto accusatorio.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Blitz della Forestale. Sequestrati 300 motori e migliaia di ricambi d'auto Successivo Due sommelier e tante serate di musica. Scelto gestore del giardino di Palazzo Ricci