AVANZI DI AMMINISTRAZIONE

Nella foto Claudio Biondi
Nella foto Claudio Biondi

di Claudio Biondi

I nostri Amministratori ripetono sempre che non ci sono i soldi e noi abbiamo sostenuto che non è vero,ecco un’altra riprova e presto ce ne saranno altre come vedremo. Dopo i 290.000,oo €  avanzati per i lavori del terremoto 1997 Legge 61/98, ecco altri 55.000.oo € di soldi non spesi addirittura dell’anno 2011. Che fine avrebbero fatto quelle Aziende, Imprese, Società, se avessero avuto come Amministratori questi Signori che fanno parte della Giunta Comunale di Fabriano? Non si accorgono dei soldi che hanno a disposizione e nemmeno quelli che avanzano.Con tutte le richieste e il fabbisogno di fondi per la Comunità Fabrianese da più parti sollecitate ed urgenti,ci si accorge dopo 2 anni di queste economie. Verranno impegnati, come leggiamo dalla Determina n°55 del  7 Febbraio 2013 a firma del Responsabile del Servizio, per sistemare la pavimentazione del Centro Storico di Castelletta. Lavori sicuramente da fare, potevano invece essere impegnati prima e per lavori più urgenti. Come per esempio la manutenzione di Via Cavallotti, di Via G.Miliani ecc.e di altre Vie della Città e Frazioni o la sistemazione del Monumento ai Caduti presso i Giardini Margherita invece di proporre una sottoscrizione da parte dei Cittadini, o imbiancare le aule di molte Scuole Elementari invece di farle fare ai genitori, o sostenere le varie società sportive che svolgono un grande servizio sociale impegnando i nostri giovani. Si poteva già un anno fa acquistare le tanto, oggi decantate, Telecamere Spy-Cam  forse non ci sarebbero stati quei danni alle macchine dei residenti del Borgo e certi atti vandalici per tutta Fabriano. Si sarebbe potuto sistemare la piscina ai Giardini Margherita con le relative panchine in pietra che è una brutta cosa da vedere. Con 55.000,oo € si sarebbe fatta una bella rotatoria, come ci sono in altre parti della città, degne di questo nome e non quelle …..baby che hanno fatto. Di queste economie sono stati informati preventivamente i Consigli di Quartiere e di Frazione? Sicuramente no. Non lo sanno gli Assessori figuriamoci i Consiglieri di Maggioranza, che certamente non condivideranno questo modo di procedere, non lo sa neanche il Presidente Pariano che ogni giorno promuove iniziative per rimediare qualche soldo. Prova ne sia il fatto che nessuno ha dato notizie di questi lavori che sono per altro stati anche appaltati, e pensare che sono bravissimi nei comunicati pur di apparire.

Una volta ogni Assessore controllava i suoi Capitoli di Spesa e avanzi non ce ne erano e le cose si facevano tempestivamente. Oggi non sanno neanche quanto possono spendere. La conferma è che se un Cittadino si rivolge ad un Assessore per un intervento perde solo tempo e si sente rispondere che non ci sono i soldi, se invece si rivolge a qualche Dirigente dell’Uffico Tecnico qualcosa  può ottenere. Non sapranno certamente, come vediamo, essere all’altezza dell’incarico i nostri Amministratori , ma abbiamo visto che …….un futuro possono averlo……..come calciatori, visti i recenti……..e positivi risultati.

Cordialmente.

Claudio Biondi
(Democrazia Cristiana Autonomie)

 
Cellulari Usati
SCATOLE CARTONE IN PRONTA CONSEGNA!!! www.semprepronte.it

Precedente Chiusa in un casolare e violentata per una settimana: 10 anni al suo ex Successivo A fuoco lo studio legale di Crispiani, candidato sindaco di Sel