Avvocato a tavola con la famiglia, si trova i ladri in casa

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 15 gennaio 2016 – «Ci siamo trovati i ladri in casa mentre eravamo a cena, una esperienza choccante per noi e anche inutile per loro, visto che erano già venuti e ora non teniamo più né soldi né gioielli». L’avvocato Lucia Marconi, figlia del costruttore Giovanni, racconta l’esperienza pessima vissuta con la famiglia mercoledì sera nella loro abitazione, all’inizio di borgo Sforzacosta. «Eravamo a cena con un ospite – racconta –, ma verso le 20.45 ho sentito il cane che abbaiava tanto e ho chiesto a mio fratello di andare a vedere cosa ci fosse fuori. Lui si è affacciato dalla porta e si è trovato faccia a faccia con un ladro». Una sorpresa ben poco gradita per la famiglia Marconi. «Il ladro – prosegue l’avvocato – gli ha tirato contro le chiavi della macchina che gli aveva appena rubato, poi è scappato via. Fuori dal cancello aveva un complice che lo aspettava. Mio fratello è corso subito dentro, e abbiamo chiamato la polizia che è arrivata dopo pochissimo». Si è capito poi che i ladri si erano arrampicati fino a una finestra al secondo piano, piuttosto in alto, l’hanno scassinata e sono entrati. Nell’appartamento hanno preso solo un anello dell’avvocato Marconi, molto prezioso anche come ricordo.

I malviventi erano a volto scoperto, ma purtroppo la famiglia non è stata in grado di dare una loro descrizione. «Sono entrati in casa senza preoccuparsi minimamente del fatto che noi fossimo dentro – sottolinea Marconi – casa, a cena in sala. Sono entrati da una finestra, ma poi sono scesi tranquillamente per le scale, senza nessuna paura. Una cosa incredibile, spaventosa. Gli agenti hanno controllato bene ovunque prima che noi rientrassimo, ma un episodio del genere toglie la tranquillità. Sembra un fatto piccolo rispetto a cose molto più gravi, ma è sconvolgente per chi lo vive. E poi comunque noi a casa non teniamo più niente di valore». Nel tardo pomeriggio di mercoledì diversi furti in appartamento sono stati messi a segno in città. A Collevario ne sono stati denunciati due ai carabinieri: i malviventi hanno forzato le finestre e hanno preso gioielli e denaro. Altri furti analoghi sono stati commessi anche alle Vergini, e denunciati alla polizia: in uno di questi, in particolare, è sparita anche una pistola.

 

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente L’ex dg Galassi rivuole il posto e 720mila euro di risarcimento Successivo "I miei familiari mi picchiano". Pakistana aveva inventato tutto