Azienda al buio al rientro dalle ferie, cancelli chiusi alla King. Domani scatta il presidio

Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Fano, 26 agosto 2014 – Continuano i tentativi dei sindacati Fiom e Fim di rintracciare l’amministratore delegato della King srl, fabbrica metalmeccanica fanese. I cancelli oggi sono chiusi.

Lunedì mattina, al ritorno dalle ferie, i lavoratori hanno trovato la luce staccata. Rabbia e sgomento fra i 43 dipendenti che domani saranno davanti alla fabbrica per protestare. Il presidio inizierà alle 9.

“Siamo molto preoccupati – sottolinea Cinzia Massetti – è una vicenda assurda. Attiveremo tutti i canali istituzionali per sbloccare una situazione incredibile. Senza amministratore delegato non siamo in grado di tutelare i lavoratori”.

Una “morte annunciata” secondo Fiom e Fim, che a febbraio si rivolsero alla Guardia di Finanza per denunciare alcune irregolarità e alla Direzione provinciale del Lavoro dove però i rappresentati dell’azienda non si sono presentanti.



Precedente Si schianta in moto contro un’auto: grave medico dentista Successivo Torna a Pesaro "Miss nonna italiana"