Baby zingari rompono i giochi, intervengono i vigili urbani

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 17 dicembre 2015 – Zingarelli fanno i monelli, accorrono i vigili urbani. E’ successo poco dopo le 11.30 di ieri mattina in un parco giochi del lungomare sud: quello di fronte allo chalet «Gigetta».

Tre o quattro pargoletti alti quanto un soldo di cacio, ma fin troppo esuberanti e riconducibili tutti alla roulotte parcheggiata 10 metri più in là in via Cavour, avevano preso di mira una delle attrazioni del parco. «Armato» di una sorta di sbarra metallica, il più scavezzacollo del gruppo s’era accanito contro un oblò posto a ornamento, martellato fino a che non s’è infranto.

Ma l’urlaccio di un operaio comunale, che aveva assistito da lontano alla scena, è bastato a intimidire i baby e a farli rintanare nella roulotte vicino alle mamme, prima che potessero eventualmente spaccare altre cose.

Poi è arrivata una pattuglia della polizia municipale, allertata via telefono. Gli uomini in uniforme hanno ammonito le donne a tenere sotto controllo i loro piccoli scatenati. Una signora che passeggiava da quelle parti col bimbo piccolo ha poi raccontato ai vigili urbani quanto sia difficile in certi momenti fermarsi in quel parco giochi con la prole. Lì staziona abitualmente una carovana di nomadi e non sempre è possibile convivere con quel clan. Al punto che molti genitori rinunciano a sfruttare quel parco giochi per il divertimento dei loro bambini.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Shopping on line con la carta di credito di un apirano: donna denunciata Successivo Fabriano - Serradica risplende nella sua magia dei Presepi -LE FOTO-