Bancomat manomesso alle Poste di Porto Recanati: sventata la truffa

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Porto Recanati (Macerata), 30 settembre 2015 – Un marchingegno sopra la tastiera per spiare i codici dei bancomat. Era l’invenzione di alcuni malviventi che con una barra di alluminio hanno provato a registrare e memorizzare i pin degli utenti dell’ufficio postale di piazza del Borgo a Porto Recanati. Ma un cliente se n’è accorto, allertando i responsabili dell’ufficio e i carabinieri. Il marchingegno è stato rimosso dai carabinieri prima che i banditi potessero clonare le carte di credito.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Indiano ucciso a Fabriano, sconti di pena in Appello Successivo Il quadro del Pintoricchio vola alla Reggia di Venaria