Barbagianni salvato da un cacciatore. Era impigliato nella vegetazione

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Macerata, 10 settembre 2014 – Un socio della Federcaccia di Macerata stava allenando il suo cane in contrada Valle, nel Comune di Macerata, in un campo di stoppie. Alla ferma del suo cane, si è trovato di fronte ad un barbagianni, imprigionato dal folto panicastrello ed impossibilitato a volare.

Con calma e pazienza è stato liberato ed è potuto tornare in libertà. Il barbagianni è una specie particolarmente protetta, che comunque si trova comunemente nelle nostre campagne, si nutre di topi, arvicole, piccoli uccelli e rane. E’ un rapace notturno ed è facile notarlo di notte, nelle vicinanze delle strade, è importante per il controllo sulle popolazioni di roditori, pertanto è utilissimo per l’agricoltura.



Precedente Assenteismo, la dirigente Asur rinuncia al ricorso Successivo Shopping pazzo con banconote false: arrestati gli 'spacciatori di carta straccia'