Barca in avaria, salvate sette persone: c’è anche un bambino

Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Civitanova, 24 agosto 2014 – Sette persone, a bordo di una barca in avaria per un guasto al motore e per l’”ammutolimento” delle batterie, sono state soccorse dalla motovedetta della Guardia costiera di Civitanova. È successo sabato pomeriggio, 24 miglia al largo della nostra costa.

Protagonisti della disavventura 6 adulti e un bambino, tutti più o meno provati psicologicamente sebbene il fisico fosse a posto. Cinque di loro, compreso il minore, sono stati trasbordati nella motovedetta e ricondotti a terra. Gli altri due sono rimasti nello yacht, in attesa dell’unità privata mobilitata da Porto San Giorgio per riparare l’avaria in mare.

Sistemate le cose dai tecnici arrivati dalla terraferma, il natante ha potuto far rotta verso la costa senza ulteriori problemi. A bordo della motovedetta c’era il personale medico e paramedico del Cisom (Orine di Malta) che ha prestato ai naviganti in difficoltà le cure necessarie.



Precedente Delitti Brandi e Sarchiè ​Familiari uniti nel dolore Successivo Lite furibonda tra coniugi Entrambi curati dal 118