Barelle in corridoio e reparti al collasso: ecco il venerdì nero all’ospedale di Torrette

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 9 gennaio 2015 – Barelle parcheggiate in corridoio, rianimazioni e reparti al collasso, sale visita che diventano camere per pazienti. Questo il venerdì nero al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette. Le due rianimazioni piene nonostante i 26 posti a disposizione. Per fortuna nel corso della giornata di ieri non si sono verificate emergenze sanitarie, incidenti stradali o di altro genere con diversi feriti, altrimenti il pronto soccorso sarebbe scoppiato.

Il personale del reparto negli ultimi due giorni ha fatto davvero miracoli, ma poco hanno potuto per arginare il flusso dopo che l’altro ieri l’Inrca, l’ospedale geriatrico della Montagnola, ha deciso di bloccare gli accessi di pazienti nel rinnovato pronto soccorso. Gli operatori sono stati costretti a convogliare le ambulanze al pronto soccorso di Torrette. Ieri mattina il pronto soccorso era nel caos, con file di ore e solo posti in piedi per aspettare le visite



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Ancona, assalto di pazienti negli ospedali di Torrette, Inrca e Jesi: esauriti letti e barelle Successivo Non arriva in tempo dai medici: il parto davanti al pronto soccorso