Batteri in mare, analisi ok: le acque di Civitanova tornano balneabili

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova Marche (Macerata), 27 giugno 2015 – Tornano balneabili le acque di Civitanova. Hanno dato esito positivo le analisi Arpam sui prelievi effettuati giovedì, dopo che alcuni bambini di una colonia estiva aveva avvertito problemi di febbre alta, vomito e diarrea  dopo essersi tuffati in mare sul litorale sud di Civitanova.

Uno dei ragazzini era stato anche portato al pronto soccorso, per essere poi dimesso nel giro di poche ore. È successo lunedì scorso, dopo la mareggiata che aveva colorato di marrone le acque civitanovesi.Lunedì scorso i prelievi dell’Arpam avevano evidenziato dei valori di batteri oltre la norma nelle acque della spiaggia libera antistante il cantiere ex Sefa. E due giorni fa, una volta resi noti i risultati delle analisi, il sindaco Tommaso Corvatta aveva firmato un’ordinanza che decretava il divieto di balneazione per quel tratto di spiaggia.

Le analisi avevano rilevato la presenza nell’acqua di livelli sballati di escherichia coli (uno dei batteri più indicativi della contaminazione fecale) e di enterococco, probabilmente provenienti da scarichi non depurati e da condotte fognarie abusive che finiscono nei fiumi e in mare. Ma ora le acque tornano balneabili anche in questo tratto di spiaggia.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fano, bimbo di 8 anni muore schiacciato da un rimorchio Successivo I baby sbandieratori invadono la città: oggi e domani il clou