Bazar della droga sotto l’asse attrezzato: arrestato un giovane

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 16 luglio 2015 – Il fitto via vai di persone sotto l’asse attrezzato aveva insospettito la polizia. Quei movimenti tra le sterpaglie e la fitta vegetazione non convinceva le forze dell’ordine che questa mattina, alle prime luci dell’alba, sono entrate in azione per saperne di più.

Gli agenti hanno scoperto un tunisino che, attraverso un vano tra le travi di cemento armato dell’asse e la vegetazione, aveva creato un nascondiglio fatto di assi di legno e vari materiali di recupero: un vero e proprio bazar della droga dove riceveva i suoi ‘clienti’. Il giovane è stato sorpreso mentre stava sistemando la droga sopra un improvvisato bancone, impilando una dietro l’altra le confezioni di cellophane, delle palline di piccole dimensioni avvolte nella plastica e termosaldate ad una estremità.

Vano il suo tentativo di fuga: gli agenti, accerchiato il rifugio, hanno bloccato il tunisino e lo hanno arrestato.Sul posto sono stati ritrovati, oltre alla droga, anche due bilancini elettronici di precisione, un paio di forbici, un taglierino, numerose buste in cellophane con ritagli circolari e candele di cera.

Accompagnato in Questura, il ragazzo è stato identificato: un cittadino extracomunitario, originario della Tunisia, classe 1988, in Italia senza fissa dimora, nulla facente, sprovvisto di documenti di identificazione, irregolare sul territorio nazionale e con a carico precedenti penali per reati in materia di stupefacenti, contro la persona e contro il patrimonio. Per lui il processo per direttissima.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Arriva Swing, il nuovo treno diesel per i pendolari Successivo 'Nonni' non ci cascano, sventata truffa