Bellezza e glamour: sono 70 anni di Ratti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 29 novembre 2015 – Bellezza e glamour unite per un doppio evento che ha consacrato 70 anni di classe.

Con un doppio evento dedicato agli appassionti di moda, ai fashion blogger, ai clienti e a un gruppo di invitati d’eccezione, ieri sera a Pesaro, nella sede di via Rossini parata a festa, si sono celebrati i settant’anni della maison Ratti.

Durante il cocktail pomeridiano gli ospiti hanno potuto ammirare le ultime collezioni all’interno del nuovo spazio couture in cui è intervenuta la mano dell’architetto milanese Vincenzo De Cotis, che ha curato anche lo spazio contemporary inaugurato alcune settimane fa.

Per apprezzare i pezzi unici realizzati appositamente dalle più importanti case di moda per suggellare la lunga storia d’amore tra la famiglia Ratti e la moda sono accorsi la stilista Alberta Ferretti, la collezionista di abiti Cecilia Matteucci, la riminese Daniela Pianini (miss Galvanina), le fashion blogger Valentina Ferragni e Viviana Volpicelli, la pr romana Camilla Morabito accompagnata dalla conduttrice Rai Livia Azzariti, l’attrice e modella Elisa Piazza, il responsabile commerciale di Dior Europe Armand Benetzra.

Ammiratissimo il gruppo di bellezze russe, clienti della maison, arrivate per l’occasione da Mosca.

Tra i pesaresi non hanno fatto mancare la propria presenza il sindaco Matteo Ricci, arrivato dopo l’accesione delle luminarie in piazza insieme alla moglie; la consigliera comunale Roberta Crescentini; l’architetto Marco Tamino con la moglie Adele Conti; i medici Raul Zini ed Ernesto Gentile; gli imprenditori Marco Ferri e Mario Lancia; Stefania Marchionni, consorte del commercialista Achille, accompagnata dalla figlia Francesca; Paola e Rolando Tittarelli con la figlia Federica; la storica dell’arte Anna Maria Ambrosini; il commercialista Franco D’Angelo; gli avvocati Roberto e Paolo Pazzi; il notaio Cesare Licini e tanti altri.

Nel tardo pomeriggio è arrivata anche Marta Marzotto, amica di lunga data di Silvana Ratti che ha partecipato al party costretta su una poltrona a causa di una recente frattura ad un piede, affiancata dalla figlia Matilde.

Tra un brindisi e l’altro, la serata si è poi spostata nel grande gazebo allestito nel cortile del palazzo, tutto arredato in bianco e nero, dove campeggiava il palcoscenico che ha accolto l’orchestra di 23 elementi del maestro Gerardo di Lella.

La festa è così proseguita al ritmo delle canzoni anni ‘70, corroborata dalla presenza dello stand della Belvedere Wodka.

A mezzanotte, quando tutto sembrava finito, è arrivato Marcello Berlon con il suo Dj set a riaccendere la vivacità di una festa che si è spenta solo alle luci dell’alba.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Porto San Giorgio, tartarughe spiaggiate per le mareggiate, cinque animali morti Successivo Prelibatezze sul piatto: l’aperigusto è servito