Bellini ai tifosi: «Preferisco cambiare 11 giocatori che l’allenatore»

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 28 ottobre 2015 – «Preferisco cambiare undici giocatori che l’allenatore».

Così il presidente Francesco Bellini ha confermato il tecnico Mario Petrone. Lo ha fatto parlando di fronte ai tifosi durante l’allenamento dei bianconeri, iniziato con la contestazione nei confronti dello stesso Petrone.

Bellini non ha usato mezzi termini: «Petrone non si tocca», ha detto. «Se ci sono problemi – ha aggiunto – saremo noi a risolverli. Voi tifosi state tranquilli». Dunque nessuna svolta. Almeno questo è il primo bilancio della giornata successiva alla disfatta di Avellino, dove è arrivata la terza sconfitta consecutiva, con buona parte dello spogliatoio che non sembra più in sintonia con Petrone e la piazza che lo ha bocciato sonoramente, ma con il presidente Bellini che continua a difenderlo. E alla fine decide lui insieme con i soci e i dirigenti, con i quali ha parlato a lungo stamattina. Niente rivoluzione, ma la tensione resta elevata. E la partita contro la Pro Vercelli diventa un altro snodo fondamentale.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Macerata, area con rifiuti pericolosi a poca distanza dalle abitazioni Successivo Ascoli, quattro dirigenti comunali a giudizio per la morte di uno studente