Biancorossi Perfetti, il Celano capitola: la Maceratese parte col piede giusto

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Celano (L’Aquila), 7 settembre 2014 – Parte con il piede giusto la Maceratese, che vince meritatamente a Celano nella gara d’esordio. Decisivi il gran gol di Kouko e il raddoppio di Perfetti. Vittoria assolutamente legittima per la formazione di Magi, grazie alla gran mole di gioco prodotta soprattutto nel secondo tempo.

I locali partono bene e, dopo 2 minuti, Fatone deve respingere un colpo di testa di Ferrara. Gli abruzzesi sembrano più in palla, ma la Maceratese replica con una punizione di croce al 10′ che termina di poco sul fondo. All’11 ci prova Iaboni per i locali, ma la palla termina sul fondo. I biancorossi vanno vicini al vantaggio al 14′ con Marini, ma Amabile mette in angolo. Ancora schermaglie, poi un altro guizzo della Maceratese: Romano dalla distanza è bravissimo, Amabile respinge come può, poi D’Antoni, da due passi, manda incredibilmente addosso al numero uno locale.

Ancora più clamorosa la chance fallita da Kouko al 36′, che sbaglia a due metri dalla porta. Nel secondo tempo la partita decolla subito, e il Celano resta in dieci per l’espulsione di Iaboni dopo un duro intervento su Ferri Marini. Al 17′ Garaffoni va a segno , ma il gol viene annullato per posizione di fuorigioco.

Più tardi D’Antoni calcia dalla destra, il pallone viene deviato e colpisce la traversa. Il gol è chiaramente nell’aria e arriva al 24′: lo realizza Kouko, con una splendida girata dall’interno dell’area di rigore. A due minuti dalla fine arriva il raddoppio: contropiede Belkaid, palla a Perfetti, che che da due passi deve solo mettere dentro.

Il tabellino

Celano (4-4-2): Amabile 6, Villa 6, Simeoni 6,5, Lupo 6 (41′ st Luzi 6 ), Ferrara 6, Di Berardino 6, Iaboni 6, Piccirilli 6 (40′ st Mercogliano 6), Buongiorno 6, Marfia 6, Calabrese 6 (14′ st Lancia 6). A disp.: Cocuzzi, Raschiatore, Castellani, D’Adamo, Piccone. All.: Luiso 6.

Maceratese (4-4-2): Fatone 6,5, Cordova 6, D’Alessio 6,5, Croce 6, Marini 6, Garaffoni 6, De Grazia 6, Romano 6, D’Antoni 7,5 (29′ st Belkaid 6), Ferri Marini 6,5 (40′ st Perfetti sv), Kouko 6,5. A disp.: Moscatelli, Cervigni, Lari, Petrone, Capparuccia, Tortelli, Iori. All.: Magi. Arbitro: De Tullio di Bari 6 Reti: 24′ st Kouko (M), 43′ st Perfetti (M).

Note: espulso al 15′ st Iaboni per fallo di gioco. Ammoniti: Villa, . Angoli: 6-2 per il Celano. Recupero: 1′ pt; 3′ st.



Precedente Amodeo è un cecchino, la Civitanovese affonda il Matelica ‘grandi firme’ Successivo Movida violenta, i residenti non ce la fanno più