Bimba uccisa, le frasi inquietanti nel diario del padre

Il Borghigiano Il Resto del Carlino
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Ancona, 20 agosto 2014 – Luca Giustini, il 34enne che ha ucciso con cinque coltellate la figlia di un anno e mezzo era convinto di scrivere sotto la dettatura degli spiriti. Sono inquietanti le frasi riportate nei dieci fogli sequestrati dai carabinieri nello zaino custodito nell’auto di Giustini e ora al vaglio della Procura di Ancona.

“Sia compiuto il disegno di Dio”, aveva scritto con una calligrafia incomprensibile, facendo riferimento anche al precetto di “nostro Signore” e al “bene dei figli”. Giustini ha iniziato a parlare ieri con gli psichiatri dell’ospedale di Torrette, dicendo di aver ucciso perché mosso da una “voce”.

Il 34enne avrebbe fatto riferimento anche a una contusione alla testa che la bimba si era procurata qualche gionro prima e che effettivamente è stata riscontrata dal medico legale. Una delle ipotesi è quella che Giustini possa aver creduto che la bimba rimanesse menomata per sempre.




View post – 

Bimba uccisa, le frasi inquietanti nel diario del padre

Precedente Scontro tra Tornado nelle Marche, i vigili: "Oltre 500 chiamate" - La Repubblica Successivo Scontro tra Tornado nelle Marche, i vigili: "Oltre 500 chiamate" - La Repubblica