Biogas, sequestrati gli impianti di Corridonia e Loro Piceno

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Macerata, 16 ottobre 2014 – Finiscono sotto sequestro gli impianti a biogas di Loro Piceno e Corridonia. Ieri pomeriggio, su disposizione della magistratura di Macerata, gli agenti del Corpo forestale di Macerata hanno notificato il provvedimento ai titolari delle ditte Vbio1 e Vbio2, entrambe del Gruppo Viridis Energia.I sigilli sono scattati in relazione al problema delle emissioni Cot, il carbonio organico totale. Vicino alle centrali infatti, in base ai monitoraggi fatti dall’Arpam a luglio e agosto, i valori di questo parametro erano dieci volte superiori al limite di legge.

Su questo una relazione dettagliata è stata inviata alla Procura, che ha approfondito la questione chiarendo, in particolare, se queste emissioni siano da ritenere pericolose per la salute, al di là del fatto che la legge impone dei limiti più bassi rispetto a quelli riscontrati. E al termine di questi accertamenti, è stato chiesto e ottenuto dal procuratore capo Giovanni Giorgio il provvedimento di sequestro per le centrali di Loro Piceno e Corridonia. Altri accertamenti sono in corso per quelli di Matelica, dove pure è stato accertato uno sforamento ancora maggiore dei livelli di Cot, e di Morrovalle, dove un guasto all’impianto nelle scorse settimane ha impedito i monitoraggi.



 

Precedente Resa nei conti nel Pd Fermano, il segretario Bagalini vuole andarsene Successivo Padre uccide figlia,ora paziente modello