Blackout e malori per il caldo torrido

caldo1-680x300

Il Borghigiano Fabriano il Blog – Decine di anziani costretti a ricorrere alle cure dell’Inrca, altri addirittura finiti in pronto soccorso a Torrette e al Salesi. Un’altra giornata di caldo torrido ieri per Ancona, e gli effetti si sono visti anche in corsia. Numerose persone di una certa età sono arrivate in ospedale presentando crisi respiratorie e altre patologie riconducibili al caldo e all’umidità di ieri, che ha reso l’aria ancora più irrespirabile. Nelle ore di punta, la temperatura percepita ad Ancona superava i 37 gradi, proprio a causa dell’elevato tasso di umidità. E l’afa sembra proprio non voler dare tregua, visto che le previsioni anche per oggi danno temperature massime fino a 36 gradi e anche più.

A rendere la giornata di ieri ancora più bollente, all’ospedale geriatrico Inrca, ci si è messo anche il blackout che ha mandato in tilt computer, condizionatori d’aria, luci. L’energia elettrica è saltata più volte nel corso della giornata, causando non pochi problemi. Un blackout forse dovuto proprio al caldo. Nessun blackout invece all’ospedale Torrette, eppure al pronto soccorso non è ancora stata accesa l’aria condizionata…

Fonte Il Resto del Carlino 

Precedente "Eri speciale", a Fermignano l'addio ​a Isabella morta mentre passeggiava Successivo Si chiude il Pesaro Doc Fest, Ricci e Zingaretti: «Un successo, al lavoro per il 2016»