Blitz a sorpresa e spycam contro i vandali in centro

consiglio-comunale-Comune di Fabriano1

Controlli a sorpresa dei vigili urbani e telecamere contro i vandali. Li promette la maggioranza. Provvedimenti concreti contro il fenomeno vandalismo in centro storico sono stati chiesti con un interpellanza i consiglieri di opposizione Giovanna Leli, Urbano Urbani e Danilo Silvi durante la seduta del Consiglio comunale. <<L’ultimo episodio grave di vandalismo si è verificato circa due mesi fa, con rovesciamento di immondizia e danneggiamento di vasi, piante, vetrine, tavoli, auto in sosta di proprietà dei residenti e degli esercenti commerciali della zona centrale, il tutto con urla e schiamazzi fino a tarda notte – si legge nell’interpellanza – tali atti vandalici hanno, non solo in questa occasione ma anche in passato, costretto i residenti nel cuore della notte a scendere in strada per allontanare i molestatori>>. I tre consiglieri ricordano la tutela della sicurezza della città era tra gli obbiettivi programmatici del sindaco e che il sistema di videosorveglianza tramite webcam/spycam sembra essere lo strumento deterrente più efficace, <<ma, come dichiarato pubblicamente, al momento ancora non realizzabile fino all’approvazione del prossimo bilancio>>. Ma i cittadini devono essere tutelati e per questo l’opposizione chiede come il Comune intende, nel frattempo, <<arginare tale fenomeno e tutelare la quiete pubblica e i beni dei cittadini>> Pronta la replica dell’assessore alla Polizia municipale, Mario Paglialunga: <<Martedì scorso abbiamo avuto una riunione con il vicequestore Mario Russo e con il comandante della Polizia Municipale, Cataldo Strippoli, per affrontare la questione. Si é deciso che la polizia municipale effettuerà servizi a sorpresa in più punti strategici del centro storico. Abbiamo solo un dubbio per quanto riguarda la zona delle Conce, visto che a breve partiranno i lavori di riqualificazione dell’area e gli atti vandalici dovrebbero diminuire di conseguenza>>.

LE TELECAMERE

Per il momento, dunque, le sette telecamere dovrebbero essere posizionate tra corso della Repubblica e Via San Filippo, tre in piazza del comune verso Palazzo del Podestà, all’angolo del palazzo Vescovile; due in piazza Garibaldi sulla sommità del sostegno della pubblica illuminazione.

Claudio Curti (IL MESSAGGERO)

__________________________________________________________________________________________

Gentilissimi lettori.

Sono anni che i residenti del centro storico sentono sempre le stesse favole… Ci trattano come dei poppanti a cui vengono ogni santo giorno raccontate le favole per farci dormire… Sono passati  settecentoventitre giorni da quando abbiamo fatto richiesta di posizionare le telecamere per arginare il fenomeno della micro criminalità e vandalismo. Hanno fatto tutto e di più rotatorie comprese e mai, e dico mai hanno cercato di accontentare UNA richiesta legittima venuta dai cittadini stessi… anzi ultimamente hanno messo dei paletti (dissuasori di parcheggio) ma mai telecamere…. E la sicurezza latita ormai da tempo, ogni fine settimana i residenti si fanno il segno della croce per cercare di passare indenni e senza danni il week end..

… Mentre a Fabriano si discute….. Il Borgo viene espugnato…. dai vandali

Il Presidente del Comitato di Quartiere Borgo

Cav.Andrea Poeta

Cellulari Usati
SCATOLE CARTONE IN PRONTA CONSEGNA!!! www.semprepronte.it

Precedente Rubano prodotti agricoli e poi restano impantanati Successivo Bimbo di tre anni investito da un’auto pirata