Blitz in Comune dei ladri: rubati i soldi della mensa

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Penna San Giovanni (Macerata), 13 marzo 2015 – Ennesimo episodio di furto a Penna San Giovanni che fa seguito a quello clamoroso perpetrato ai danni della parrocchia e di altri a privati. Questa volta è stato visitato il municipio, che «stato violentato – racconta con rabbia il sindaco Giuseppe Mancinelli – con effrazioni a molte porte interne per tentare di entrare in varie stanze. I ladri sono entrati dalla sala della banda forzando una porta antipanico e da un porta interna comunicante con le scale è stato raggiunto il piano terra. Quindi, i malviventi hanno raggiunto il primo piano e forzando la porta ingresso agli uffici comunali si sono introdotti all’interno appropriandosi di denaro a disposizione: l’incasso della mensa scolastica e di altro. Alla fine quindi si sono diretti al piano superiore dove è avvenuta l’effrazione di tre porte di ingresso dove hanno sede varie associazioni. «Il danno diretto tra soldi e interventi di recupero non e’ inferiore a 5.000 euro – spiega il primo cittadino – il danno indiretto per nuove protezioni supererà i 10.000 euro. Fno a un decennio fa si poteva lasciare la chiave sulla porta ora non ci si sente piu’ sicuri nemmeno se protetti da porte, vetri antisfondamento, grate di ferro. Il problema della sicurezza è ormai indifferibile, ma piuttosto che procedere con tavoli di lavoro, seminari e conferenze serve urgentemente attuare iniziative concrete».



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Due milioni di risarcimento per la morte di Alessia Successivo Rubate biciclette per dodicimila euro