Botte e minacce in famiglia: 47enne denunciato

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 18 gennaio 2015 – È stato denunciato per minacce e maltrattamenti in famiglia un civitanovese di 47 anni. Un provvedimento preso dai carabinieri della Compagnia di Civitanova in seguito ad indagini scattate in scia alla denuncia sporta in caserma dalla moglie. La donna ha raccontato il suo inferno agli inquirenti, una situazione insostenibile in casa che l’aveva spinta ad abbandonare il tetto coniugale per rifugiarsi, insieme al figlio minorenne, dai genitori.

È stata questa decisione, la scintilla che ha fatto incattivire ancor più il marito le cui pressioni e minacce si sono fatte sempre più insopportabili, in un crescendo di paura sia per la donna che per il figlio che hanno cercato protezione nel ricorso ai carabinieri. Per tutelare il ragazzino è intervenuto tre giorni fa anche il Tribunale dei Minori di Ancona con l’emissione di un provvedimento che ha disposto l’allontanamento dell’uomo dall’abitazione familiare e inoltre il divieto assoluto di contattare il figlio minorenne, che il Tribunale ha deciso di affidare ai servizi sociali del Comune.

A questo si è aggiunta la denuncia dei carabinieri che nel racconto della donna e nelle successive indagini hanno ravvisato comportamenti di minacce e di maltrattamenti. L’uomo dovrà tenersi alla larga dalla sua famiglia altrimenti incapperà in altre denunce. Particolarmente alta l’attenzione di tribunale e forze dell’ordine in questi casi di violenza familiare, soprattutto in una città, Civitanova, in cui le donne hanno pagato un tributo molto alto (due femminicidi).



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Pantana, l’alleanza spericolata Casa Pound: «Fascisti sì, razzisti no» Successivo Ancona, bruciano un'auto ​ e danneggiano le altre in sosta