Bruciano le sterpaglie, incendio all’ex deposito delle Casermette

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Camerino (Macerata), 20 settembre 2015 – Un incendio di sterpaglie (foto) si è sprigionato nel pomeriggio di ieri lungo la strada provinciale 256 che da Camerino porta a Castelraimondo, all’interno dell’ex deposito militare delle Casermette abbandonato oramai da oltre vent’anni.

Sul posto l’intervento immediato dei vigili del fuoco di Camerino allertati dai primi automobilisti, che in poco più di un’ora hanno spento le fiamme e rimesso in sicurezza l’intera area. Sono giunti anche i carabinieri per i rilevamenti del caso.

Non sono state chiare infatti le cause del rogo, che con tutta probabilità sarebbe divampato dall’interno dell’ex deposito fino a propagarsi limitatamente anche al di fuori incendiando l’erba sul ciglio della strada. Non si esclude però l’ipotesi del dolo, essendo l’area da tempo in disuso e per questo inaccessibile.

Non è stato registrato alcun danno alle strutture all’interno dell’area, attorno a cui si è sviluppata negli anni la nuova zona industriale e produttiva dei comuni di Camerino, Castelraimondo e Pioraco. Piccoli problemi invece per il traffico causati dal gran fumo che si è alzato dal rogo e ha compromesso inizialmente la visibilità degli automobilisti in transito.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente San Benedetto, spaccio di droga e prostituzione alle porte della città Successivo Rubano i vestiti per la Caritas dai cassonetti, arriva la polizia