Buon compleanno a Gianfranco Zola

24.10.2012 - © Blake-Ezra Photography Ltd..Image from the launch of Football Manager 2013, held at Vicarage Road in Watford, Herts. .© Blake-Ezra Photography..www.blakeezraphotography.com

Gianfranco Zola, calciatore fuoriclasse, fantasista come pochi altri il calcio italiano ha potuto contare, nasce il 5 luglio 1966 a Oliena, piccola cittadina in provincia di Nuoro. Muove i primi calci nel Corrasi, la squadra del suo paese, di cui il padre Ignazio, per un certo periodo è presidente. Nel 1984 gioca nella Nuorese e si delinea già un futuro professionistico per Gianfranco. Nel 1986 viene ingaggiato da un’altra squadra sarda, la Torres di Sassari: vince nel 1987 il campionato di C2, segnando 8 gol in 30 partite. Dopo tre anni di militanza alla Torres, approda in serie A, nel Napoli delle meraviglie. Per Gianfranco giocare e allenarsi con Diego Armando Maradona è un’opportunità incredibile, ma allo stesso tempo una responsabilità scomoda: è lui infatti il giocatore chiamato in caso di necessità a sostituire il grande Diego ricoprendo in campo il suo stesso ruolo. Al suo primo anno al Napoli la squadra vince il campionato italiano: anche Zola, sebbene sia una riserva, fornisce il suo contributo allo scudetto segnando due gol. Pian piano, con il dovuto tempo, la figura e le doti di Gianfranco Zola emergono. Il sardo si fa notare, in campo è rapido, coraggioso e pieno di iniziativa. Lo stesso Maradona, prima di lasciare il Napoli gli affida simbolicamente la maglia numero 10, riconoscendo in Zola continua a leggere>>> FONTE BIOGRAFIEONLINE.IT

credit foto © Blake-Ezra Photography Ltd..Image from the launch of Football Manager 2013, held at Vicarage Road in Watford, Herts. .© Blake-Ezra Photography..www.blakeezraphotography.com

Precedente Monte Urano, un gratta e vinci "Turista per sempre" regala 10 mila euro Successivo Urbino non dimentica Ivan Graziani