Buon Compleanno a Luca Argentero

Argentero

Luca Argentero nasce a Torino il 12 aprile 1978, ma cresce a Moncalieri. Dopo le scuole superiori lavora come barman in una discoteca per mantenersi gli studi all’università, dove nel 2004 consegue una laurea in Economia e Commercio.

La notorietà arriva grazie alla partecipazione nel 2003 alla III edizione del Grande Fratello, seguitissimo reality show in onda su Canale 5, al cui casting era stato proposto dalla cugina showgirl Alessia Ventura.

Successivamente all’esperienza del Grande Fratello cerca di cavalcare l’onda della fama finché è possibile: partecipa come ospite a quante più trasmissioni televisive è possibile fino a posare per un calendario: è il mensile Max che intuisce per primo che Luca Argentero può diventare un sex-symbol.

Con determinazione studia recitazione e tenta la carriera cinematografica: nel 2005 debutta quindi come attore nella serie tv “Carabinieri”, in cui interpreta, dalla IV alla VI stagione, il ruolo di Marco Tosi. Nel 2006 è protagonista del cortometraggio “Il quarto sesso”. Sempre nel 2006 arriva una grande opportunità, quella di debuttare sul grande schermo: il film è “A casa nostra”, per la regia di Francesca Comencini.

Il talento sembra promettere bene e nel 2007 ritroviamo Luca Argentero nel film “Saturno contro”, diretto dal bravo Ferzan Ozpetek. La convincente interpretazione del ruolo di un ragazzo omosessuale gli vale il Premio Diamanti al Cinema come miglior attore non protagonista.

Lo vediamo ancora in “Lezioni di cioccolato”, per la regia di Claudio Cupellini, al fianco di Violante Placido. Appare poi su Rai Uno con la miniserie tv “La baronessa di Carini” (regia di Umberto Marino), in cui Luca è protagonista insieme a Vittoria Puccini.

Nel 2008 gli viene offerto il ruolo di protagonista per un film del grande schermo, “Solo un padre” diretto da Luca Lucini, con Diane Fleri, Fabio Troiano e Claudia Pandolfi.

Trona nelle sale l’anno seguente con il film “Diverso da chi?” (2009), per la regia di Umberto Carteni, in cui torna ad interpretare il ruolo di un omosessuale, Piero, conteso in un triangolo amoroso composto dal suo compagno Remo (Filippo Nigro) e da Adele (Claudia Gerini). Ormai Luca Argentero fa sul serio e non deve dimostrare più nulla, tanto che questa sua interpretazione gli vale la prima candidatura al David di Donatello come miglior attore protagonista.

Alla fine del mese di luglio del 2009 sposa Myriam Catania, attrice e doppiatrice, con cui vive già da cinque anni.

Nel settembre del 2009 esce “Il grande sogno”, film diretto da Michele Placido, dove Luca veste i panni di un operaio della Fiat di Torino. E’ poi protagonista di “Oggi sposi” (con Moran Atias e Michele Placido), una commedia scritta da Fausto Brizzi e diretta da Luca Lucini dove Luca interpreta il ruolo di un poliziotto pugliese prossimo alle nozze con la figlia di un ambasciatore indiano.

Recita poi in “La donna della mia vita” (di Luca Lucini, 2010) e “Mangia prega ama” (di Ryan Murphy, 2010, con Julia Roberts, James Franco, Javier Bardem). Nel 2011 è protagonista della fiction Rai “Il pugile e la Miss”, che racconta la vita di Tiberio Mitri (da Luca interpretato) e della moglie Fulvia Franco.

FONTE BIOGRAFIEONLINE.IT 

Precedente Camila Giorgi sconfitta, sfuma il primo titolo Wta Successivo San Benedetto, arrestati per corruzione Spina, un maresciallo e un ingegnere