Cade dall’impalcatura e sbatte la testa. Grave operaio

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

San Severino (Macerata), 17 dicembre 2014 – Cade dall’impalcatura, grave operaio edile. E’ accaduto nella primissima mattinata di ieri ad Ancona, quartiere Tavernelle. Sfortunato protagonista un dipendente settempedano di una ditta edile che sta realizzando dei lavori presso alcune unità abitative. Si tratta di Mario Torresi, 53 anni. Per cause ancora in corso di accertamento pare che l’operaio sia volato dall’impalcatura dove stava lavorando. Un volo di oltre quattro metri e con una dimanica molto brutta. Eppure, in un primo momento, le sue condizioni non erano sembrate così gravi, tanto da non richiedere l’intervento immediato dell’automedica del 118, intervento che poi c’è stato quando i volontari della Croce Gialla, i primi ad intervenire nel cantiere, si sono accorti dell’assoluta gravità dell’infortunio. Torresi, cadendo, ha battuto con violenza la testa procurandosi un trauma serio ed una ferita evidente. Sono stati gli stessi colleghi del Torresi a chiamare i soccorsi. L’uomo è stato trattato prima sul posto e quindi portato al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette. Qui i medici del pronto soccorso hanno confermato la serietà del trauma richiedendo l’immediato trasferimento in sala emergenza dove il paziente è rimasto a lungo, in attesa dei responsi degli esami diagnostici. Le sue condizioni restano gravi e la prognosi riservata. Come detto, non è ancora chiara la dinamica dell’incidente, probabilmente provocato da una disattenzione o da una tragica fatalità.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Maltempo, Misa ingrossato Scattati i controlli agli argini Successivo Un uomo trovato morto ​Choc in un'abitazione