Cade in palestra e finisce in rianimazione

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 17 dicembre 2014 -  Stava facendo degli esercizi alla sbarra quando forse è scivolata la presa di una mano facendo sì che cadesse a terra sbattendo violentemente la nuca sul pavimento. Il ragazzo anconetano di 34 anni è stato subito soccorso da alcuni amici della palestra Atheneo di via dell’Artigianato, in zona Palombare, nella quale si trovava ad allenarsi come a suo solito. Sempre cosciente e lucido, i compagni hanno deciso ugualmente di chiamare il 118. Sul posto è intervenuta l’automedica di Ancona Soccorso insieme ad un’ambulanza della Croce Gialla.

Il giovane body builder, istruttore inoltre di cross fit, è stato trattato sul posto per poi essere trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette per gli ulteriori accertamenti del caso. Sempre cosciente per tutto il tragitto e seguito costantemente dal medico del 118, poco dopo essere arrivato al pronto soccorso ha iniziato però ad essere meno lucido e sono scattati per lui gli accertamenti. Immediato il trasferimento in sala emergenza dove, dagli esami radiografici successivi è emerso che nella caduta fatta in palestra aveva riportato alcuni seri traumi al cranio. Per lui si è quindi deciso il ricovero in rianimazione dove si trova per il momento in prognosi riservata.

Una brutta caduta che non si pensava, tra quanti erano presenti in quel momento in palestra potesse avere un risvolto così grave. Invece per il giovane è stato necessario il ricovero in ospedale. La sua situazione è comunque stazionaria, ma la preoccupazione tra i colleghi e gli amici della palestra è stata forte.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Tv tedesca sceglie Urbino per la sua nuova fiction Successivo Lavoro, Ires Cgil, cresce precarietà