Cade mentre raccoglie gli asparagi: donna di 73 anni muore sul colpo

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Grottammare, 7 aprile 2016 – Terribile disgrazia a Grottammare dove una donna di 73 anni, che stava raccogliendo asparagi selvatici lungo la scarpata, nei pressi della sua abitazione, è scivolata ed ha battuto la nuca sull’asfalto.

E’ morta sul colpo. Inutili i soccorsi. La tragedia si è consumata intorno alle 18 di ieri lungo la strada a senso unico, che collega la provinciale Cuprense alla zona dell’oasi imboccandola subito dopo la doppia curva a nord del cimitero di Grottammare.

A dare l’allarme è stato un automobilista in transito che ha visto il corpo della donna riverso sull’asfalto. I vicini di casa, tra cui anche i figli della poveretta, sono subito accorsi, ma non c’era più nulla da fare. Secondo i primi accertamenti, Regina Bruni è deceduta sul colpo a seguito del violento trauma subito alla base cranica.

Sul posto è intervenuto un equipaggio del 118, il cui medico ha potuto solo accertare l’avvenuto decesso. Contemporaneamente sono arrivati anche i carabinieri della locale stazione che hanno bloccato la viabilità lungo la bretella ed eseguito gli accertamenti di rito, oltre che a informare la Procura della Repubblica di Fermo che, intorno alle 19,30 ha autorizzato la rimozione del cadavere che è stato subito affidato ai familiari.

I figli della vittima, che abitano a poca distanza dal luogo in cui si è consumata la tragedia, sono stati colti dallo sconforto. In preda alla disperazione, per l’assurda morte del genitore, hanno vissuto momenti difficili, tanto che sono dovuti intervenire il personale sanitario ed i vicini di casa per cercare di tranquillizzarli. Un incidente davvero incredibile. In quel punto non ci sono scarpate, tutto è vicino alla strada, eppure il destino ha voluto che dopo un banale scivolone, la donna cadesse a terra nel peggiore dei modi, all’indietro, battendo la nuca in maniera pesante da determinarne la morte immediata.

Quasi contemporaneamente sulla statale Adriatica, lungo corso Mazzini, di fronte all’Agip centro, a San Benedetto, si è rischiata un’altra tragedia. Un anziano di 76 anni G.C. del luogo, è stato colto da un improvviso malore mentre era alla guida della sua auto. Perdendo il controllo del mezzo si è schiantato contro lo spigolo di un’abitazione attraversando il marciapiede dove, per fortuna non c’erano passanti. L’anziano è stato trasportato in ospedale per un presunto ictus.

Marcello Iezzi

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Ancona, niente riconoscimento di rifugiati: i migranti bloccano il traffico in centro Successivo Cade nel campo, batte la testa e muore