Calcio, l’Alma Fano compra ancora: preso il fantasista Borrelli

Il Borghigiano pesaro urbino notizie
Fonte www.pesarourbinonotizie.it

Grande colpo di mercato messo a segno dal direttore sportivo Canestrari. Arriva alla corte del tecnico Marco Alessandrini il centrocampista offensivo Davide Borrelli, classe 1985.

Un acquisto da novanta che va a migliorare ulteriormente un gruppo già di per sé competitivo che potrà recitare un ruolo da protagonista nel prossimo campionato di Seri D. L’arrivo di Borelli è stato possibile grazie allo sforzo economico compiuto dal presidente Claudio Gabellini e dal vice Cordella che hanno voluto, attraverso questo acquisto, motivare le ambizioni di tutta la piazza fanese. Borelli, che lo scorso anno ha giocato nella Maceratese, è considerato uno dei migliori elementi della Serie D e darà sicuramente un significativo contributo alla causa fanese.

Borrelli esordisce nel 2003-2004 con la Solbiatese, dopo le esperienza con Cuneo e Montenero in D rimane alla Jesina per tre anni dal 2006 al 2008. Nella stagione successiva approda al Montecchio, mentre nel 2009 passa al Trivento. Gli anni più rilevanti della sua carriera sono quelli con il Teramo con cui nel 2012, l’anno della conquista della Seconda Divisione, Borelli colleziona 25 presenze e 5 gol. Nel primo pomeriggio la firma sul contratto e il primo allenamento con i compagni. Se Alessandrini lo riterrà opportuno, potrà convocarlo in vista della prima di Coppa Italia contro la Sambenedettese che si giocherà domenica 24 agosto al Mancini alle 20,30.

Subito carico, Borelli ha voluto commentare così la sua nuova scelta professionale: “Nonostante la Maceratese mi volesse confermare, ho scelto Fano per la tradizione che contraddistingue questa società molto blasonata. Ovviamente in questa fase non sono al meglio della forma, ma sin da subito garantirò professionalità e sacrificio. Non vedo l’ora di tuffarmi in questa nuova avventura“.

 

da Alma Juventus Fano

Precedente Paese dei Balocchi, gran finale con il Palio della Cicogna Successivo Nonna e nipotina soccorse ​in montagna dai pompieri