Camerata, ancora furti: l’‘intelligence’ dei residenti su WhatsApp

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Camerata Picena (Ancona), 11 aprile 2015 – Ancora furti a Camerata Picena. Colpita nella notte tra giovedì e venerdì la zona di Piane. Il bottino: una Fiat Punto. Due banditi incappucciati stavano cercando entrare nel deposito di mezzi in via Galilei dietro il caseificio, ma sono stati messi in fuga da una signora che, uscita sul terrazzo, si stava concedendo l’ultima sigaretta prima di andare a dormire.

Erano le 23,30: visti i due malviventi scavalcare la recinzione, la donna è rimasta in silenzio sul bacone, chiamando sottovoce il marito che a sua volta ha allertato tramite cellulare i carabinieri, inveendo però alla finestra contro i due che si sono dileguati. Ma poco dopo i banditi si sono spostati un chilometro più in là, in via San Giuseppe, entrando in azione nel piazzale della fabbrica di calzature per la casa ‘La farfalla’.

«Hanno aperto e poi richiuso il cancello portando via un’auto aziendale con poco più di un anno di vita – riferiscono dall’azienda -. Abbiamo tutti i sistemi di allarme all’interno e infatti non ci sono segni di effrazione. Non pensavamo mai potessero rubarci le auto. La nostra zona è stata già presa di mira e ieri notte pare che i movimenti siano stati diffusi. I carabinieri sono subito accorsi, effettuano anche controlli periodici, ma noi non sappiamo più che fare, né come difenderci».

Sul posto a dare la caccia ai banditi incappucciati i carabinieri che indagano per raccogliere testimonianze che potrebbero rivelarsi preziose. A metà gennaio l’ultimo raid dei ladri a Camerata Picena: colpiti la zona del Cassero e il quartiere Montanina. A caccia soprattutto di oro e denaro nelle stanze da letto.

Ora a Camerata Picena i cittadini cercano di organizzarsi tramite un gruppo Whatsapp per segnalare tempestivamente tra vicini ma anche alle forze dell’ordine movimenti sospetti. Come avvenuto nei Comuni vicini alla fine dell’anno scorso. C’è anche chi si spinge a chiedere le ronde, già sperimentate nei mesi scorsi nella zona.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente NCD Fabriano - Presentata un interpellanza inerente al Piano Regolatore Successivo "Quant si stupid" se abbandoni un cane: ecco la t-shirt