Campionati nazionali studenteschi di Rugby: Fano è sempre più Città dei Bambini

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fano (Pesaro e Urbino), 16 maggio 2015 – Circa 1.200 bambini delle scuole del centro Italia si sono dati appuntamento ieri e oggi a Fano per giocare a rugby ed imparare allo stesso tempo, attraverso il gioco, alcune semplici regole per la propria sicurezza nelle stazioni e ai passaggi a livello. E’ passata così anche a Fano Città dei Bambini “Una meta per la sicurezza ferroviaria”, l’edizione 2015 del progetto di educazione alla legalità della Polizia di Stato, l’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie e la Federazione Italiana Rugby… con i suoi campionati nazionali studenteschi di rugby.

I ragazzi hanno sfilato ieri sera per le vie cittadine riuniti ciascuno sotto l’“insegna” del proprio istituto in modo analogo a quanto avviene per le Olimpiadi. Lungo tutto il percorso dalla Sassonia al Lido sono stati accompagnati dai poliziotti del Compartimento Polizia Ferroviaria per le Marche, Umbria ed Abruzzo. La serata è proseguita con giochi, canti e balli in piazzale Simonetti.

Dopo l’arrivo di tutte le delegazioni avvenuto ieri tra le 15 e le 17 circa, i giovani studenti impegnati in questa due giorni,sono stati a cena al Pesce Azzurro di Fano. Una volta terminata la cena il corteo si è diretto a piedi verso piazzale Simonetti al Lido, dove, alle 21 è cominciato il “welcome party” con il saluto da parte delle autorità e a seguire le presentazioni di tutte le delegazioni. A fare da cornice anche dell’intrattenimento, musica, karaoke e giochi per ragazzi oltre a gonfiabili e gazebo che ha animato la città fino verso le 23 quando i bambini hanno fatto rientro nelle strutture alberghiere di Fano, Pesaro e Marotta dove hanno riempito gli alberghi di allegria. 

Oggi invece i giovani atleti hanno animato il “villaggio”, allestito alla pista Zengarini, contendendosi la palla ovale con agonismo, ma nell’assoluto rispetto reciproco e delle regole. Non sono mancati i momenti di “educazione alla legalità” attraverso giochi a tema sulla sicurezza ferroviaria, la visione di filmati e la distribuzione di materiale divulgativo da parte del personale della Polizia Ferroviaria e dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie presso gli stand allestiti per l’occasione.

Giove pluvio ha fatto la sua buona parte, chiudendo gli occhi. Non è piovuto, fortunatamente, e così nulla ha intralciato il programma: i quasi 1200 bambini (dagli 8 ai 13 anni) si sonom ritrovati alle 9 in punto, nei campi allestiti dai tecnici del Fano Rugby negli impianti della zona Trave di Fano (pista di atletica Zengarini, campo da Baseball e campi da calcio), dove hanno dato vita a numerose partite. Una parte più ristretta degli studenti è scesa in campo invece nell’impianto di S.Orso.
Alle 12.30 i giochi sono finiti, ma i ragazzi si sono sfidati anche in una divertente gara di raccolta rifiuti differenziati, coordinati dal mitico speaker/animatore del Fano Rugby Simone Spinaci che li ha stimolati a raccogliere tutti i segni del loro passaggio sul campo per restituirlo alla città in ordine come gli era stato consegnato.

Grande festa infine alla Zengarini dove li ha raggiunti un orgogliosissimo assessore allo Sport Caterina Del Bianco che ha elogiato la società di rugby fanese per il prezioso contributo nell’organizzazione di un evneto unico in città. Tutti i partecipanti, insegnanti e accompagnatori compresi, fino alle 14.30 hanno fatto festa con musica e intrattenimento. Poi per tutti è stato il momento di tornare a casa.

 

LA CARICA DEI 1100 Grande festa a Fano con i campionati nazionali di Rugby – con Francesco Livi Simone Spinaci e Caterina Del Bianco

Posted by Tiziana Petrelli on Sabato 16 maggio 2015



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Folla di fan per Valentino Rossi a Le Mans / VIDEO Successivo Arriva Jovanotti, due settimane di prove per il tour