Campione sportivo trovato morto nella casa di un trans

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Falconara (Ancona), 30 gennaio 2016 – Un uomo di 43 anni di Senigallia, G.F., è stato trovato morto alle 20 di venerdì in un appartamento di Falconara, poco distante dalla stazione ferroviaria.

Stando ai primi accertamenti dei carabinieri del Norm di Ancona, il 43enne, molto noto a Senigallia anche per le sue imprese sportive, è deceduto per un’overdose da eroina. Accanto al corpo è stata trovata una siringa. Il corpo è stato trovato riverso a terra in bagno da un transessuale che utilizzava l’appartamento clandestinamente per prostituirsi e che aveva appuntamento con il senigalliese venerdì sera.

Ad allertare il 118 è stato l’affittuario dell’appartamento che era stato nel frattempo allertato dal transessuale che, spaventato dalla scoperta del cadavere, in un primo momento era scappato di casa. Sul posto sono arrivate le ambulanze del 118 che hanno allertato i carabinieri. I militari hanno convinto l’affittuario a far venire allo scoperto il transessuale che aveva trovato il corpo del 43enne.

Il trans è stato arrestato perchè inottemperante a un decreto di espulsione. Si valuta la sua posizione sulla cessione di stupefacente.

La Procura di Ancona ha aperto per il momento un fascicolo contro ignoti. Stamattina il trans si è presentato in tribunale. L’arresto è stato convalidato e il brasiliano è stato rimesso in libertà in attesa del processo fissato per il 18 febbraio

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Bankitalia: su ex vertici 4 banche avviato iter sanzioni Successivo Ascoli, trovata morta la donna scomparsa: il corpo in un cespuglio