Cani in pericolo: a Monticelli scatta l’allarme esche avvelenate

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli Piceno, 18 settembre 2015 – A Monticelli torna l’incubo delle esche avvelenate per i cani. Nei giorni scorsi, infatti, alcuni residenti del quartiere ne hanno trovate alcune lungo viale dei Platani, tanto che il Comune ieri è intervenuto apponendo dei cartelli in alcune zone per avvisare la cittadinanza riguardo a questo pericolo.

Non è la prima volta che i bocconi vengono abbandonati lungo le strade e i giardini di Monticelli, e diversi animali in passato sono morti dopo aver mangiato polpette avvelenate. I padroni degli ‘amici a quattro zampe’, dunque, sono stati invitati dall’amministrazione comunale e dall’Asur a tenere sempre d’occhio i propri cani. Inoltre, chiunque dovesse venire a conoscenza di esche avvelenate in altre zone del quartiere, ovviamente, è chiamato a segnalarle subito alle forze dell’ordine.

Sembra che altre polpette ieri pomeriggio siano state individuate perfino lungo la pista ciclabile, proprio nei pressi dell’apposita area di sgambamento che si trova a due passi dal velodromo, nella parte retrostante del campo sportivo. Una brutta notizia, dunque, con gli abitanti del quartiere più popoloso della città che chiedono sanzioni pesanti per i responsabili, qualora questi personaggi venissero individuati.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente In posa completamente nudo davanti al monumento del Passetto Successivo Meningite batterica, torna la paura