Carburanti, finiscono gli sconti…. Benzina fino a 2,019 euro al litro…

03 settembre, ore 09:52

Roma – (Adnkronos) – Dopo l’ultimo weekend di promozioni, con lunghe file ai distributori, i prezzi di benzina e diesel non scendono dagli elevati livelli attuali, rispettivamente 2,019 e 1.853 euro/litro. Carburanti, Cgia denuncia: “In Italia tasse più alte d’Europa”. In arrivo raffica di rincari in tutti i settori. Mobilitazione consumatori il 19 settembre. In 10 anni spesa delle famiglie +12,6%. Casa, rispetto al reddito prezzi ancora alti
Roma, 3 set. (Adnkronos) – ”Il brusco risveglio dagli sconti self (ultimo weekend di promozioni quello appena trascorso con lunghe file ai distributori) riporta alla realtà di una situazione invariata quanto al carocarburanti sulla rete ‘servita’ nazionale. Le ‘punte’ di benzina e diesel non scendono infatti dagli elevati livelli attuali, rispettivamente 2,019 e 1.853 euro/litro. Quanto alle medie siamo rispettivamente a 1,931 e 1,815 euro/litro, anch’esse stabili”. ”Ancora fermi i prezzi raccomandati, più nel dettaglio, a livello Paese”, secondo quanto risulta a Qe, ”il prezzo medio praticato della benzina (sempre in modalita’ ”servito”) va oggi dall’1,924 euro/litro di Esso all’1,931 di TotalErg e IP (no-logo a 1,824). Per il diesel si passa dall’1,808 euro/litro di Tamoil all’1,815 di TotalErg e Q8 (no-logo a 1,703). Il Gpl infine è tra 0,750 euro/litro di Esso ed Eni e 0,771 di Shell (no-logo a 0,773)”. ‘Al riguardo, da segnalare la salita delle no logo per il doppio effetto dell’aumento delle quotazioni internazionali (specie benzina) e del ritorno ai prezzi da settimana lavorativa. Quanto all’ultima ‘guerra’ degli sconti, è da registrare che, a fronte di uno ‘scontone’ Eni invariato a 1,750 e 1,650 euro/litro su benzina e diesel, la linea bassa delle riduzioni è stata superata anche se di poco in prevalenza solo da Esso ed eccezionalmente dalla Gdo, scesa tuttavia fino a 1,735 euro/litro sulla ‘verde’ e 1,635 sul diesel”, conclude Qe.
Aggiungo che è indecoroso tassare così tanto un litro di carburante, basti pensare che il 52% del costo di un litro o di gasolio o di senza piombo, è di tasse… Ci stanno privando di tutto, tra un pò, questo costo allucinante graverà in maniera onerosissima sui costi dei trasporti…. e dei “nostri” alimenti…..
Il Presidente
Cav.Andrea Poeta
Precedente 25° Mostra Mercato e dell'Artigianato Regionale -Fabriano 6-7-8-9 Settembre 2012- Successivo -Fabriano- Lancia il figlio contro auto della Polizia: arrestato...