Carnevale di Ascoli da record anche sui social, domani al Ventidio la premiazione

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 13 febbraio 2016 – Numeri positivi, per l’edizione 2016 del Carnevale di Ascoli appena archiviata, arrivano anche dai social: sono state oltre 130mila, infatti, le persone che hanno seguito la kermesse carnascialesca nell’arco di sei giorni, ovvero dal 4 al 9 febbraio, attraverso la pagina facebook ‘Carnevale di Ascoli Piceno’. Così come sono state centinaia le fotografie inviate da ascolani e visitatori per partecipare al concorso Instagram organizzato appositamente per valorizzare la manifestazione. A tal proposito, sarà possibile votare la foto più bella fino al prossimo 2 aprile. Intanto, cresce l’attesa per la cerimonia di premiazione che si svolgerà, domani, a partire dalle 16, al teatro Ventidio Basso. Nel corso del pomeriggio saranno svelati i vincitori delle varie categorie. Vincitori che saranno individuati tra i gruppi e le singole maschere finiti in ‘nomination’, come tradizione, nella serata del martedì grasso, e che sono.

Categoria A itineranti: Carnevale è basse, li feste s’appiccica… è tutte nu ponte; L’assessore pe la scola c’è lasciate a tacc e sola; La dieta de Tao fa paura, ce seme stefate de’ magna frutta e verdura; Uanne n’zeme fatte a tiempe.

Categoria A fissi: Li Poste da li nnummera; Je liette ch’è secciesse?; E’ tutte nu’ c’metere.

Categoria B itineranti: Pe quanne piace all’Asculà Sant’Emiddie lu spare è velute refà; E se l’Oasi chiude?; Se li piazze potesse parlà altro che selfie te facesse fa’.

Categoria B fissi: Refritte, cefeluotte e baccalà ecche la vegilia de l’asculà; La Sacra Rota… unita; Festiva de lu Kaka loke.

Categoria C: Pure li pecciù de piazza se ne va jo l’Oasi; Li bezzoche; ‘ssa mascherata né farina del tuo sacco; Che li nuove lampiù è revenute li sparpagghiù; Spresciate o spertellate; Con la nuova illuminazione anche l’ombra va in pensione.

Categoria D: Sant’Antonie co l’asculà se deve da’ sfogà; Arecaleteme!; Non vedo l’ora; Stengh in rete… Tanta ggende tira li prete; Ch’ Morganti a la Quintana… ride pe’ ‘na settemana; Mm’è pesciate tutte; Probbia nu quadre antiche!!!.

Omnia Bona: Povero me… e quisse nen move na pagghia; Stengh in rete… tanta ggende tira li pret’; Lu vigile da lu Chemmune con furore; Me so sbagghiate Carnevale; La pesciarola e la cuntadina; M’è cagnate tutte li serrature.

E per gli iscritti alla categoria ‘Giovani’, in lizza per il primo premio di 1000 euro ci sono: Regina delle nevi, Megghie dendr che fore, Quaccune è nda li matrioske, grosse fore e piccole dentro, Carnevale é basse, li feste s’appiccica… é tutte nu’ ponte, La primavera n’nce sta più e mo la faceme revenì nu’, C sti frechì steng na favola, La faccia che facce, P’ rsparmià do’ quatrì n’ ce se ved’ nè d’nott nè de dì, Li frechì d’ogge sta sempr… in moto, I secchioni, Il mondo dell’arte, Pan di stelle e Cenerentole.

Lorenza Cappelli

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Denunce e Daspo a 11 tifosi Successivo Elica per l'ottava volta consecutiva tra le aziende dove si lavora meglio