Cartoceto, agli arresti domiciliari va al bar a bere un caffè

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Cartoceto (Fano), 21 ottobre 2015 – Doveva essere nella sua casa di Saltara e invece se ne stava tranquillamente al bar, per di più fuori comune. I carabinieri della Stazione di Saltara, nel corso di un servizio di controllo del territorio, transitando vicino a un bar di Lucrezia di Cartoceto, lungo la via Sant’Anna, hanno scorto un viso conosciuto.

All’interno del locale c’era un uomo poggiato al bancone intento a fare colazione. Tutto normale, se non fosse stato che F.F., 50enne, calabrese, con precedenti per reati contro il patrimonio, a quell’ora doveva trovarsi presso la sua abitazione in quanto sottoposto alla detenzione domiciliare. Alla richiesta di spiegazioni circa il suo allontanamento, l’uomo scrollava le spalle affermando di aver avuto semplicemente voglia di fare colazione al bar. A quel punto è stato tratto in arresto in flagranza di reato per evasione. Condotto davanti al giudice, F.F. ha patteggiato una pena di 10 mesi da scontare presso il proprio domicilio. Pena che si andrà ad aggiungere a quella che stava già scontando.

s.fr.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente FABRIANO - UMBRA-MARCHE PATTO PER LE AREE DELLA CRISI A. MERLONI Successivo Iva sul tartufo, Acqualagna denuncia l'Italia alla Commissione Europea