Casa di universitari diventa un coffee shop’

Droga

Fabriano – FUORISEDE A MACERATA TRE 23ENNI ARRESTATI, TROVATI CON QUASI UN CHILO DI DROGA UN FABRIANESE, UN ANCONETANO E UN MACERATESE

LA CASA di Macerata in cui alloggiano tre studenti universitari trasformata, secondo la ricostruzione del Commissariato, in una sorta di bazar della droga in cui acquistare e consumare sul posto sostanze proibite. Il fabrianese N. C, l’anconetano U M. ed un terzo giovane residente nel Maceratese tutti 23enni sono stati arrestati con l’accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio in coda al blitz di mercoledì pomeriggio dei poliziotti nell’ambito dell’operazione denominata Coffee shop’. In totale gli inquirenti hanno sequestrato circa un chilo di droga tra marijuana, eroina e cocaina, nonché alcuni strumenti utilizzati, nella ricostruzione accusatoria, per il confezionamento delle differente sostanze. Già da qualche tempo gli investigatori erano sulle tracce dei tre ragazzi in quanto avevano notato frequenti movimenti ritenuti piuttosto sospetti all’interno di quell’alloggio occupato dagli universitari. E così ecco scattare il raid pomeridiano degli agenti durante il quale è avvenuto il consistente sequestro, ma è anche successo che gli stessi poliziotti hanno accolto altri tre giovani giunti sul posto, sempre secondo gli inquirenti, per acquistare droga e dunque segnalati come consumatori. Stando sempre alla versione degli inquirenti, in quell’abitazione non sarebbero avvenuti in modo reiterato soltanto vendita e approvvigionamento di stupefacenti, ma anche il consumo di droga direttamente nell’immobile da parte di giovani clienti.

FONTE IL RESTO DEL CARLINO -Alessandro Di Marco-

Precedente Progetto Leonardo, grande festa e premiazione all’istituto Gentili Successivo Fabriano - Gli appuntamenti di InArte questo we e i prossimi