Castelfidardo, professoressa di lingue uccisa a 44 anni da una malattia

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Castelfidardo (Ancona), 30 ottobre 2014 – Professoressa di lingue straniere muore stroncata da un male. Castelfidardo è in lutto per la scomparsa di Serenella Bugari, deceduta stanotte a quarantaquattro anni, dopo aver lottato con grinta contro un male che alla fine non le ha lasciato scampo.

Sembrava che la terapia stesse funzionando ma negli ultimi giorni le sue condizioni si erano fatte critiche fino al coma di stanotte. Donna in gamba, eclettica, amorevole della piccola Lea e professoressa amata da tutti gli studenti e colleghi delle scuole superiori in cui aveva esercitato per la sua allegria contagiosa e professionalità indiscussa.

Non si poteva non amarla. Bugari aveva insegnato inglese al Corridoni Campana di Osimo, all’Einstein Nebbia di Loreto e poi al Benincasa di Ancona. I funerali domani pomeriggio alle 14.30 nella chiesa di Sant’Antonio delle Fornaci.



 

Precedente Obbligo di gomme termiche o catene sulle strade provinciali dal 15 novembre Successivo Double Trap, De Carlonis cala il poker: un altro Tricolore