Celebrazioni Merloni, il premier Letta dà forfait

Il borghigiano autunno

Il premier Enrico Letta (Olycom)

Il premier Enrico Letta (Olycom)

Fabriano- IL PREMIER Enrico Letta ieri ha fatto sapere che molto probabilmente oggi non riuscirà ad essere a Fabriano in un colloquio tra il suo entourage e gli organizzatori del convegno per e celebrazioni per i 50 anni della Fondazione che porta il nome di Aristide Merloni. Si va, dunque, verso un suo forfait a causa dei pressanti e ineludibili impegni politico-istituzionali del primo ministro. Proprio domani, infatti, alle 11 a Roma è previsto il consiglio dei ministri che con ogni probabilità si protrarrà fino al pomeriggio inoltrato.Da qui la quasi certezza che Letta non potrà essere fisicamente nella città della carta, ci sarà un suo intervento in videoconferenza, il cosiddetto ‘piano B’ che consenta comunque di far capire la vicinanza del presidente del consiglio all’amico di vecchia data Francesco Merloni, guida della Fondazione che porta il nome del papà Aristide. Praticamente certo, invece, l’arrivo dell’ex primo ministro Romano Prodi che dovrebbe essere a Fabriano sin dal primo pomeriggio.  Confermate anche le manifestazioni di protesta con due cortei, uno alle 9 degli operai e l’altro alle 18 del centro sociale Fabbri.

Alessandro Di Marco -IL RESTO DEL CARLINO-

Precedente Il pirata della strada è un prete Successivo Ghergo, c'è l'accordo. Via libera alla mobilità