Cerreto D’Esi – Suore non pagate, arrivano le sostitute

Suore

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – CERRETO D’ESI – IN ARRIVO tre suore nigeriane alla Casa di riposo Giovanni Paolo II per sostituire le quattro monache infermiere indiane che hanno abbandonato la struttura anche a causa dei mancati pagamenti da parte del Comune arrivato ad accumulare un ritardo di cinque mesi sulla liquidazione degli emolumenti. In questi giorni sono giunte a Cerreto d’Esi le probabili sostituite che potrebbero evitare all’ente municipale un aggravio di spesa che si sarebbe presentato in caso di ricorso a figure professionali non religiose. IL SINDACO Giovanni Porcarelli e i suoi collaboratori stanno cercando di risolvere in via definitiva la questione probabilmente proprio attraverso la trattativa con le suore africane dopo che le quattro monache indiane hanno lasciato il paese. Due di queste si stanno trasferendo nella vicina Fabriano come operatrici della Casa albergo, mentre altre due dovrebbero trovare posto in una struttura per anziani in Emilia. Notizia riferita dal Resto del Carlino di Fabriano

Precedente Castel di Lama, due giovani intossicati dalle esalazioni di un braciere in camera Successivo Ancona, inseguimento choc in centro Sparato un colpo, preso un bandito