Cerreto, lavoratori della Best in strada contro il licenziamento di 55 dipendenti

best in strada

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – CERRETO D’ESI – Licenziamenti alla Best di Cerreto d’Esi, ed è subito sciopero. I lavoratori sono scesi in strada dopo che la multinazionale americana, che produce cappe da cucina, ha avviato la procedura di licenziamento collettivo per 55 persone su un totale di 199. “Abbiamo deciso di coinvolgere da subito le istituzioni in quanto non siamo disponibili a discutere di licenziamenti che porterebbero alla chiusura definitiva del sito produttivo marchigiano”, afferma Andrea Cocco (Fim Cisl Marche) in strada con i lavoratori.

FONTE IL CORRIERE ADRIATICO

Precedente «Bancarotta fraudolenta». Arrestato il costruttore del centro commerciale Successivo Edoardo De Angelis e Saturnino Celani aprono l’«ascolipicenofestival2015»