Chiude la Benetton di piazza Roma. E spunta l’ipotesi H&M

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli Piceno, 8 ottobre 2015 – Dopo quasi quarant’anni di attività ininterrotta Benetton abbassa le saracinesche nel centro storico di Ascoli. Lo fa con il marchio United Colors of Benetton (gli altri due sono Undercolors of Benetton e Sisley, entrambi presenti in città da molti anni) il cui punto vendita si trova ancora, sebbene in fase di evidente dismissione, in piazza Roma. Gestito da sempre, nelle ‘cento torri’, dalla società abruzzese di Antonio Buccilli, la chiusura di questo storico negozio non ha di certo lasciato indifferenti in quanto rappresenta forse più di altri l’esempio lampante di quanto la crisi sia davvero inesorabile e ancora lontana dall’arrestarsi.

Insomma, tutto ci si aspettava, tranne che la chiusura di un punto vendita di un marchio dell’azienda trevigiana fondata nel 1965 da Luciano, Gilberto, Giuliana e Carlo Benetton e con una rete di circa 5.000 negozi presenti nei principali mercati.

In quasi quarant’anni di permanenza nel capoluogo piceno sono state tantissime le giovani ascolane (anche qualche uomo) assunte in qualità di commesse dall’imprenditore abruzzese.

Molte hanno iniziato questo mestiere proprio nei punti vendita Benetton, e diverse, invece, ne hanno fatto il lavoro di una vita. Il primo punto vendita, ‘Jean’s West’, fu aperto in un piccolo negozio di piazza del Popolo. Per poi cambiare diverse location, fino all’ultima, quella negli ampi locali su due piani interni al palazzo di proprietà della famiglia Gabrielli in piazza Roma dove le serrande sono state chiuse dopo i saldi estivi di fine stagione, comportando tra le altre cose anche la fine di un’esperienza lavorativa per quattro persone.

Un altro United Colors of Benetton si trova al centro commerciale ‘Al Battente’, ma è di diversa gestione. Mentre della società di Antonio Buccilli ne rimane solo uno aperto tra Marche e Abruzzo, quello con sede a Roseto degli Abruzzi.

Sembra infatti che l’imprenditore, che non dimentichiamo ha dato lavoro a decine e decine di ascolane, abbia deciso di andare in pensione. E intanto si parla già di un altro ‘colossal’ dell’abbigliamento che potrebbe andare a prendere il posto, nei grandi locali di piazza Roma, di Benetton. Si tratterebbe di H&M, azienda di abbigliamento svedese in rapida espansione in Italia e che ha annunciato l’apertura di nuovi store.

Ma nulla di ufficiale, ancora, è dato sapersi. Non del tutto infondata, comunque, rimane l’ipotesi di una nuova apertura del marchio United Colors of Benetton, gestito però da un’altra società. Nel frattempo, comunque, all’ufficio commercio del Comune di Ascoli non è giunta alcuna richiesta per l’avvio di una nuova attività al posto del gruppo di Ponzano che ha già chiuso in Italia diversi punti vendita. Quel che è certo, al momento, è che quei locali in piazza Roma rimarranno ancora per un bel po’ nelle condizioni attuali.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente La marineria fanese dà l'ultimo saluto a Lele Gaggi Successivo Auto e vetrine devastate a Campiglione, rifugiato incapace di intendere?