Chiusura dei punti nascita, manifestazione davanti alla Regione

mamme ancona

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – Un centinaio di persone giunte dall’entroterra hanno presidiato lo spazio antistante la sede dell’aula consiliare per chiedere il salvataggio dei punti nascita di Fabriano, Osimo e San Severino Marche, destinati alla chiusura a fine anno.

«A Fabriano non si può solo morire» e «a Osimo 71% di parti naturali» alcune delle scritte sugli striscioni esposti. In testa ai manifestanti i sindaci di Fabriano Giancarlo Sagramola, di Osimo Simone Pugnaloni, di San Severino Marche Cesare Martini, tutti del Pd, e l’assessore di Sassoferrato Lorena Varani, tutti con la fascia tricolore.

Pronto a «fare il referendum e a passare con l’Umbria» Sagramola, che è arrivato con un messaggio del vescovo Giancarlo Vecerrica: «mi sono candidato a sindaco perchè credo nelle Marche unite, dal mare alla montagna. Ma chi propone di smantellare il nostro ospedale non vuole tenere unite le Marche».

Il primo cittadino fabrianese ha sottolineato il problema della viabilità per raggiungere l’ospedale di Jesi, chiedendo tempo per risolverlo: «impensabile far partorire una donna in un’ambulanza sotto una galleria». Pugnaloni ieri ha diffuso una lettera agli operatori sanitari per «non invitare le partorienti ad andare altrove in vista della prevista chiusura» e oggi ha annunciato che ricorrerà al Tar. Amareggiato Martini: «il presidente Luca Ceriscioli non si può trincerare dietro scelte tecniche ed esigenze di sicurezza. Le donne di San Severino sono al sicuro se partoriscono nel nostro ospedale e non se vanno in una struttura non a norma, come il nosocomio di Macerata».

Il problema – secondo il sindaco, che ha ricordato «i nostri appelli caduti nel vuoto» – è che «manca l’interlocutore vero, cioè la politica. Non è un caso se dobbiamo rivolgerci a magistratura e altre autorità». Prima dell’inizio della seduta consiliare una delegazione di manifestanti ha incontrato i presidenti di Giunta Ceriscioli e Consiglio Mastrovincenzo e i capigruppo.

Notizia riferita dal Corriere Adriatico

Precedente Roma - Patrizia Terzoni e Joselito Arcioni al fianco dei risparmiatori davanti alla sede di Bankitalia Successivo Montegiorgio, ferita un'automobilista Non frena in tempo e tampona un furgone