Cinquemila in estasi aspettando Ligabue: Mondovisione tour approda al PalaRossini

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 23 marzo 2015 – E’ il primo grande concerto della primavera anconetana, e in assoluto uno dei più attesi. Parliamo di Ligabue, naturalmente, che domani (ore 21, ingressi dalle ore 19.15; biglietteria aperta dalle ore 16) porterà al PalaRossini di Ancona il suo ‘Mondovisione Tour’. A confermare quanto l’evento sia atteso c’è il sold out in prevendita, anche se ieri gli organizzatori dell’evento (Riservarossa e F&P Group) hanno messo a disposizione altri duecento biglietti. Qualcosa potrebbe essere rimasto (nel caso si può fare riferimento al sito www.ticketone.it e ai punti vendita TicketOne), ma è molto probabile che il tutto esaurito ‘definitivo’ sia un fatto ormai acquisito.

Non a caso il ‘Mondovisione Tour Palazzetti 2015’ arriva a conclusione di oltre un anno di successi sulle scene live, tra palasport e stadi di tutta Italia e club e teatri di tutto il mondo. Cinque dei sei concerti precedenti quello anconetano hanno fatto registrare il sold out in anticipo (due a Padova, due a Milano e uno a Rimini; solo per la seconda data riminese di ieri c’erano biglietti). E lo stesso vale per sette dei quindici concerti che verranno dopo. Qualche fan marchigiano che non è riuscito a procurarsi il biglietto potrebbe essere tentato di ‘rimediare’ con una trasferta in una delle altre città del tour dove ancora non c’è il tutto esaurito, ma il viaggio sarebbe lungo, visto che si tratta di Livorno (la seconda data del 18 marzo), Torino (2 e 3 aprile), Acireale (10 e 11 aprile), Caserta (seconda data del 14 aprile), Roma (terza data del 18 aprile) e Cagliari (seconda data del 24 aprile).

Come ha annunciato lo stesso Ligabue in un suo ‘Diario di bordo’ pubblicato su Ligachannel e sui social network ufficiali, le scalette dei concerti del Mondovisione Tour Palazzetti 2015 «saranno decisamente diverse da quelle degli stadi dell’anno scorso, e recupereremo un po’ di canzoni che abbiamo suonato poco negli ultimi anni». Ogni scaletta dei concerti nei palazzetti, infatti, varierà con l’inserimento di una perla nascosta dal repertorio del Liga, scelta dai fan sul web tramite un sondaggio (www.ligachannel.com/ligabonustrack). La più votata di ogni data sarà eseguita da Ligabue in acustico (voce e chitarra).



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Jesi, resta in bilico sulla scarpata Paura per una donna di 38 anni Successivo Fabriano - 14enne in coma etilico dopo una serata con gli amici