Città come un cantiere: opere per 21 milioni

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 26 gennaio 2016 – Lavori per quasi 21 milioni di euro nel piano delle opere pubbliche previsto per il 2016. È conosciuto come il libro dei sogni l’elenco che ogni anno viene redatto in Comune per dettare le priorità in tema di strutture e infrastrutture da realizzare, di manutenzioni da effettuare.

Il cantiere più importante sarà quello della rotatoria alla fine della superstrada e il tunnel sulla statale per bypassare la ferrovia. Costo totale 5.200.000 euro e inizio previsto per fine giugno. In lista c’è anche il crematorio, nonostante i comitati di cittadini sulle barricate, ma dalla giunta non depennato. Spesa prevista 1.560.000 euro, finanziata da privati.

Slitta ancora invece, al 2017, la nuova scuola materna nel rione IV Marine (800mila euro). Nell’edilizia scolastica finanziate invece opere per 1.300.000 euro con la copertura della palestra della Mestica (185mila), la nuova palestra dell’Annibal Caro (660mila), la demolizione del colonnato in via Regina Elena (40mila) e la manutenzione straordinaria (100mila), l’ampliamento della scuola Ugo Bassi (200mila), il rifacimento dell’impermeabilizzazione del tetto alla Pirandello con installazione del fotovoltaico (150mila).

Promesso entro l’anno, e chissà se sarà davvero la volta buona, il recupero di Porta Marina (330mila). Nella griglia delle opere anche interventi sul litorale con la riqualificazione del lato est del lungomare nord, opera da 1.000.000 euro (primo lotto) e interventi di asfaltatura e nuovi passaggi pedonali sul lungomare sud (370mila), nuove scogliere a protezione del molo est (400mila) e ripascimento delle scogliere antistanti lo chalet Ippocampo (45mila). In cantiere anche interventi di consolidamento e restauro nella città alta (100mila), il nuovo centro civico a San Marone (150mila), rimozione e smaltimento dell’amianto dal tetto del Rossini (300mila), asfaltature (200mila).

Al cimitero della città alta, per nuovi loculi e cappelline destinati 1.120.000 euro, a quello del porto per il nuovo ascensore e per la sistemazione delle pavimentazioni 140 mila. Per lo sport stanziati 165mila euro di cui 40 per la copertura del campo tennis, 80 per le manutenzioni straordinarie degli impianti, 45 mila per la sistemazione del pavimento della palestra del Polisportivo. Inoltre, 200mila euro destinati alla sistemazione di via Sonnino, 350mila al completamento dell’isola ecologica, 130mila alla sistemazione dei verdi pubblici e 5.500.000 euro alla realizzazione di alloggi di edilizia agevolata e sovvenzionata.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Ancona, arrestato stalker di 19 anni Violenze, offese e botte alla fidanzatina Successivo Fabriano - Hacker in azione: svuotato il conto corrente di un imprenditore