Civitanovese, fornitori a secco. Arriva il giorno della resa dei conti

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova Marche (Macerata), 25 marzo 2015 - TOTALE incertezza sul destino della Civitanovese. Oggi i ragazzi dovrebbero raggiungere il Polisportivo per gli allenamenti, come aveva deciso (l’ex) mister Giorgio Carrer, ma non si sa se smetteranno la tuta per indossare maglietta e pantaloncini. Dalla presidenza, infatti, almeno fino al tardo pomeriggio di ieri, nessuna novità, come novità non se ne sono registrate nei conti del Residence Nazionale e del Vecchio Mulino. Non ci sono fondi, avrebbero detto le rispettive banche, per cui i bonifici non sono stati autorizzati.

Il conto è rimasto all’asciutto, quindi, i versamenti non ci sono stati. La cosa, però, avrebbe fatto arrabbiare di brutto il presidente Luciano Patitucci, che nella tarda serata s’è fatto telefonicamente sentire dai suoi creditori assicurandoli che i soldi ci sono e sono stati trasmessi dall’estero, e se non sono pervenuti nel conto è solo perché i direttori non li hanno trasferiti. Ha anche assicurato, Patitucci, che presto ci penserà lui a sistemare le cose, e che stamane, prima della mezza, tutto sarà sistemato. Non c’è che da pazientare, quindi. Si vedrà. Ma al di là dei creditori esterni, ci sono quelli interni che sono i giocatori. Anche loro vantano diversi mesi di arretrati dal presidente, anche loro vogliono chiarezza. Innanzitutto sul fatto se abbiano assicurato almeno un letto e un pasto, in secondo luogo se i compensi sottoscritti ai tempi delle grandi promesse saranno finalmente liquidati.

Chiarezza, soprattutto, la vuole Giorgio Carrer, l’allenatore che Patitucci vorrebbe confermare fino al termine del campionato. «L’allenatore serve se c’è una squadra», dice lui con molta franchezza, «ed io non so se domani (oggi, ndr) la squadra ci sarà. Questa situazione ha esacerbato tutti e se alle promesse non fanno seguito fatti concreti, me ne torno a fare il collaboratore tecnico». Tempi bruttissimi per la Civitanovese e non serve neanche dirlo. Oggi molte cose saranno chiarite, così almeno si spera. Ma il problema è ben più grave di un bonifico che venga autorizzato o meno. Il problema è anche la fiducia. Non ci vuole molto a capire che oggi (e non solo da oggi) e la grande assente. 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente L'Oroscopo di oggi gli astri del Borghigiano Successivo Quintana, linee guida per i figuranti