Civitanovese sprecona, la vittoria sfuma in extremis

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova Marche (Macerata), 22 febbraio 2015- Continua la «quaresima» rossoblù. Quando sugli spalti del “Polisportivo” si iniziava a pregustare il dolce sapore del ritorno alla vittoria (il pieno manca dallo scorso 21 dicembre), Capparuccia svetta in area su un corner fissando l’1-1. Il cronometro dice 92’. Non c’è più tempo per recuperare. C’è tempo invece per rimuginare. Rimuginare su una vittoria sfuggita contro il Castelfidardo allo scadereed in superiorità numerica praticamente per un tempo (rosso ad Urbinati per fallo da ultimo uomo dal quale è scaturito il penalty per i rivieraschi). Su un rigore gettato al vento (Shiba è bravo a conquistare la massima punizione, meno nel tentativo di trasformazione). Sulla malasorte che si accanisce sulla Civitanovese (base del palo colta da Margarita).

Il buon approccio dei confermati undici che hanno pareggiato a San Benedetto, l’incornata di Margarita propiziata dalla punizione del delizioso Degano, le ghiotte occasioni capitate a Bigoni e Shiba vengono così vanificati da una disattenzione al vespro di una partita ormai condotta in porto. Prosegue l’astinenza dai tre punti per i rossoblù. Continua a piovere sulla Civitanovese.

CIVITANOVESE (4-3-3): Silvestri, Ficola, Mioni, Bensaja, Morbiducci, Biagini, Bigoni, Massaccesi, Shiba (22’ st Amodeo), Degano (23’ st Pintori), Margarita (40’ st Ruzzier). A disposizione: Geria, Forgione, Cossu, Zekiri, Magini, Di Pentima. All. Antonio Mecomonaco.

CASTELFIDARDO (4-1-4-1): Aniadiegwu, Belelli (1’ st Carboni), Cervellini, Urbinati, Capparuccia, Fermani, Bonifazi, Alessandroni (12’ st Pretini), Cavaliere (12’ st Giansante), D’Alessandro, Sbarbati. A disposizione: Recchiuti, Taddei Michele, Gabbanelli, Taddei Alessandro, Grottini, Severini. All. Mirco Omiccioli.

ARBITRO: Valerio Amadio della sezione di Ascoli Piceno (Marco Di Bello di Barletta – Nicolò Aurora di Molfetta).

RETI: 24’ pt Margarita, 47’ st Capparuccia.

NOTE: espulso al 3’ st Urbinati (fallo da ultimo uomo). Ammonti: 20’ pt Cervellini (gioco falloso), 17’ st Margarita (proteste), 35’ st Carboni (gioco falloso). Corner 1-6. Recupero 0’+3’. Spettatori 682, paganti 524.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Buon Compleanno a Niki Lauda Successivo Vis, col San Nicolò il primo punto di Ceccarini