Clamoroso arresto per droga al Lido, in manette un 52enne insospettabile

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Fano, 20 settembre 2014 – Un 52enne di Fano, incensurato, è stato arrestato l’altra notte dal commissariato di Fano per aver avuto circa un etto di cocaina addosso. Siccome l’uomo frequentava assiduamente per motivi di parentela un bar del Lido, dove lavorava di tanto in tanto volontariamente, la polizia ha il sospetto che quella droga potesse essere venduta anche a degli avventori a conoscenza della propensione dell’uomo. Il blitz è scattato poco prima della mezzanotte ed ha visto impegnati sia gli agenti del commissariato che quelli della mobile di Pesaro. Non si conoscono per ora i particolari di questo clamoroso arresto, per il quale oggi ci sarà l’udienza di convalida in carcere a Villa Fastiggi, e la successiva conferenza stampa, ma è chiaro che l’inchiesta mira ad identificare i grossisti della droga che hanno rifornito il 52enne. 

La scoperta di un incensurato di 52 anni, fanese, quale presunto spacciatore di cocaina per i consumatori che frequentano i bar del Lido fa fare un salto di qualità al mondo della droga. Non più giovani extracomunitari come spacciatori tipo su cui indagare, ma una fascia sociale totalmente diversi e per certi versi anche insospettabile. Ora c’è da attendere l’udienza di convalida per conoscere la difesa dell’uomo (l’avvocato Romano Solazzi è stato incaricato dalla famiglia dell’arrestato di tutelarlo durante l’interrogatorio di oggi). 

E sempre a Fano, la polizia ha arrestato per droga ma una settimana fa (senza fornire ancora informazioni sull’operazione) un giovane fanese trovato in possesso di un ingente quantitativo di droga. Anche questi è un incensurato, appartenente ad una famiglia nota negli ambienti sportivi della città. Dunque, due indagini diverse ma molto ravvicinate l’una all’altra con due persone portate in carcere sotto l’accusa di aver organizzato uno spaccio di droga (in particolare cocaina) negli ambienti del Lido di Fano e del centro. I dettagli su entrambe le operazioni saranno fornite fin da oggi dalla questura di Pesaro. 



 

Precedente Dieci persone rinviate a giudizio nell'ambito dell'operazione Lucifero Successivo Crisi alla Gatto: "Chi manterrà i nostri figli?"